Presentazione

 

La galleria Polysémie, situata a Marsiglia, è una galleria privata, dedicata all’arte contemporanea, la quale gode di un forte posizionamento internazionale.
Rappresentando degli artisti risolutamente attuali e confermati, Polysémie favorisce l’emergere dei giovani artisti che hanno una forte personalità con un potenziale importante di sviluppo.
La galleria Polysémie s’interessa ugualmente agli artisti autodidatti che appartengono al mondo magico dell’art brut e più in generale dell’arte singolare.
Presentation 1 presentation 2
Rideaux montage

Perché Polysémie?
(che presenta più sensi)
Perché un solo senso, non ha alcun senso.
Perché le creazioni degli artisti che noi presentiamo s’immergono nella profondità della loro immaginazione e producono delle immagini, lasciando libero corso alla nostra immaginazione, di cui il senso più o meno nascosto, non può essere unico.
                                                          « Restare puri »
Un viaggio al di fuori della tradizione culturale
La Galleria Polysemie nasce nel 2013 a Marsiglia, nel quartiere più antico della città, Le Panier, notamente uno dei luoghi più dinamici in materia d’arte e cultura. Il suo creatore, François Vertadier, collezionista, realizza questo progetto motivato dalla sua passione per la produzione artistica contemporanea. La sua attenzione è richiamata da creazioni, le quali, si presentino spontanee ed autentiche, che  siano capaci di rivelare l’universo profondo che anima lo spirito dei creatori.  Perché Polysémie? Perché l’oggetto artistico, frutto dell’immaginazione dei realizzatori, non si spiega attraverso un unico senso, ma ne presenta molteplici. Ogni significato evocato è frutto dell’incontro tra l’opera, l’artista ed il fruitore, quest’ultimo, libero da limiti, percepisce l’opera secondo la propria personale sensibilità, scovandone un senso proprio, il quale non ne esclude gli altri.
Proprio grazie al suo carattere originale, talvolta fortemente espressivo, l’outsider art, è il genere artistico al quale la galleria rivolge maggior importanza, non escludendo tuttavia artisti che non appartenendo alla categoria di artisti outsider, presentino una personalità artistica efficace e coinvolgente.
La caretteristica ricercante è la completa libertà d’espressione: non vi é regola estetica alla quale l’artista debba attenersi. A partire dal materiale di supporto, sino al contenuto ed alla resa finale, l’artista sceglie e si esprime del tutto libero da norme, rendendo manifesto l’io più inconscio.
La Galleria Polysemie si occupa di artisti provenienti dall’universo della “outsider art” (o art brut, art hors les normes, Raw art, art singulier, art mediumnique, neuve invention…).
La nostra proposta é di continuare a ricercare territori situati alla sorgente della creazione con una selezione di artisti che lavorano lontano da ogni limite in assoluta libertà rispetto la cultura officiale.